L’ Era del Museo Partecipativo

Qualche mese fa ho letto un articolo che mi ha fatto riflettere su come i musei siano importanti nella nostra società e di quanto i cittadini richiedano un cambiamento della cultura.

L’articolo, “Exploring the Latest Educational Innovations at Museums”, scritto da Elizabeth Alton, mi ha sorpreso perché parla del ruolo dei musei ma non è né scritto da professionisti della cultura né pubblicato in un blog o rivista culturale. Nonostante questo, l’articolo inizia con due domande essenziali per i musei e che purtroppo molti ancora non si sono posti:

Qual è il ruolo del museo moderno nell’ ampio ecosistema educativo di oggi?

Di quali cambiamenti necessitano i musei per poter rimanere rilevanti come istituzioni educative?

Il testo risponde a questi due quesiti analizzando i seguenti concetti:

Pazienza, Rilevanza, Coinvolgimento, Autenticità, Aumento della partecipazione e Questioni sociali.

Se ci soffermiamo per un momento a pensare a questi concetti, possiamo scoprire che in realtà c’è dietro un’unica forma di museo: un museo partecipativo.

I musei tradizionali, che abbandonano il visitatore durante il suo viaggio senza coinvolgerlo, non hanno più spazio nella nostra società, e quelli che decideranno di funzionare con le stesse premesse del passato sono destinati a scomparire.

Il fatto che questo testo  sia pubblicato lontano dal mondo culturale dimostra che i “nuovi” musei sono ormai una necessità. Una società come la nostra che soffre, che non conosce più il suo presente e sta dimenticando il suo passato, ha bisogno di una guida che la accompagni e la aiuti a capire, e sono le istituzioni culturali ed educative le uniche che possono svolgere questo ruolo. Per fare questo, il visitatore non può più essere visto come un numero nei registri e nei conti ma deve stare al centro dell’ attività del museo.

L’articolo finisce dicendo:

La tecnologia e la competizione per le risorse educative stanno costringendo i musei a cambiare il loro ruolo.

Credo che non siamo davanti a una forzatura ma alla modernità che avanza, la realtà economica e culturale dei cittadini è cambiata ed è il momento che il museo capisca questa modernità e cammini insieme a lei.

Spero che i musei accettino la sfida che i cittadini stanno proponendo, una sfida che si gioca sia dentro che fuori i musei.

Articolo di Elizabeth Alton